Allo Zaccheria finisce 1-1 tra Foggia e Viterbese: a Rocca (su rigore) risponde in avvio di ripresa Baschirotto. Nervosismo nel finale,tanti cartellini. Ai punti meglio il Foggia.

Un primo tempo non entusiasmante quello visto a Foggia.
I padroni di casa si affacciano timidamente dalle parti laziali con un tiro velleitario di Kalombo ad inizio gara; la Viterbese intorno alla mezzora ha l’unica occasione della prima frazione di gioco con un tiro di Bensaja che viene parato da Fumagalli.
Il vantaggio del Foggia arriva al 41′, con un calcio di rigore fischiato dal direttore di gara per l’atterramento di Dell’Agnello: dal dischetto Rocca non sbaglia e porta in vantaggio i rossoneri. I dauni avrebbero l’occasione allo scadere per raddoppiare: D’Andrea prova una conclusione acrobatica che finisce a lato.
Nella ripresa arriva l’immediato pareggio della Viterbese: al 48′ Baschirotto infila la porta di Fumagalli su cross perfetto.
Dopo il pareggio il Foggia prova la via della rete più volte con Curcio: l’occasione più pericolosa per il n.10 del Foggia è al 70′, quando il portiere degli ospiti Daga compie un ottimo intervento sul diagonale del fantasista dei rossoneri. Altre due occasioni per il Foggia nell’ultimo quarto d’ora: prima Garofalo, innescato da un ispirato Curcio, tenta la via della rete con una conclusione a giro; è poi Baldé ad andare vicinissimo alla rete del vantaggio per i satanelli, colpendo la traversa a 10 minuti dalla fine. Nel finale di gara poche emozioni e tanto nervosismo: da segnalare un tiro di Tounkara per la Viterbese finito sull’esterno della rete.

Nella prossima sfida il Foggia sarà ospite del Palermo, mentre la Viterbese se la vedrà con il Potenza tra le mura amiche. In virtù del punto odierno, il Foggia agguanta la quinta posizione. La Viterbese adesso è a +6 dalla zona play-out.