Termina a reti bianche l’anticipo della ventiquattresima giornata della Serie BKT tra Frosinone e Pescara. Allo Stirpe, le due squadre danno vita ad una partita intensa ma avara di emozioni. Dopo una prima fase di gara all’insegna dell’equilibrio, con il passare dei minuti sono gli uomini di Nesta a gestire il pallino del gioco, senza creare pero’ particolari grattacapi alla difesa ospite.
L’undici abruzzese, agevolato da un ritmo piuttosto basso, si difende con ordine, impedendo fluidita’ agli attacchi canarini. L’unico intervento di Fiorillo arriva infatti a meta’ tempo, successivo ad una potente battuta dalla distanza di Iemmello. In avvio di ripresa il Pescara si divora il vantaggio: Brighenti scivola e praticamente lancia Odgaard solo verso la porta di Bardi, bravissimo nell’occasione a respingere la conclusione dell’attaccante. Scampato il pericolo i giallazzurri si riversano nella meta’ campo avversaria, sfiorando il gol con un colpo di testa di Brighenti dopo un preciso assist di Salvi. E’ invece Boloca in pieno recupero a non trovare lo specchio della porta dopo un errore in uscita di Fiorillo.

AnnunciSulWeb

 

Nella foto La Presse Capuano e Dessena 



Fonte: LEGA BTK – legab.it