Fusioni a cascata tra B, C e D: l


Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è stato intervistato per Antenna Sud e ha fatto il punto della situazione sulla riforma dei campionati.

“Sicuramente ci sarà un momento di passaggio – afferma – il progetto definitivo comincerà dal 2024 e vedrà una fusione fra la Serie B e la Serie C Élite e una fusione fra la Serie C e la Serie D Élite. Ci sarà un ridimensionamento dell’area professionistica, la creazione del semiprofessionismo e la salvaguardia del movimento dilettantistico che però deve assolutamente eliminare il problema del professionismo di fatto”.

Sul tema della multiproprietà, invece, dice:”Essa è vietata da statuto ma ci sono state delle deroghe. Il principio è già passato – si legge su La Repubblica – adesso dobbiamo scrivere la norma. Io ho proposto, per una questione di rispetto verso chi ha investito, due anni per rientrare nel rispetto dei principi statutari“.

Fonte:NotiziarioCalcio.com