Soddisfatto della prestazione il difensore rossonero Gioacchino Galeotafiore, uno dei protagonisti in campo quest’oggi.

“Abbiamo disputato una buona gara, giocandocela a viso aperto con sette under, quasi tutti della mia età, contro una squadra così esperta come il Catanzaro. Sicuramente gli episodi ci hanno condannato, probabilmente abbiamo sbagliato qualcosa in uscita e dobbiamo lavorare su queste cose, a cominciare da me. Ma avremmo meritato qualcosa in più sul campo, per quanto dimostrato soprattutto nel primo tempo. Da domani si torna a sudare, con la testa rivolta ad Avellino”.

Area Comunicazione – Calcio Foggia 1920