Dopo l’ottimo esordio stagionale nel match di coppa contro il Taurisano, domenica sarà tempo di campionato. Sansò e compagni saranno ospiti del Galatina, in un match tuttosalentino.


Queste le parole di mister Alessandro Carrozza alla vigilia della complicata sfida del “Pippi Specchia”.
Già da martedì – racconta il giovane tecnico –, ho chiesto ai ragazzi di archiviare il successo di coppa, focalizzandosi sul campionato. Il Galatina è una buona compagine, con calciatori esperti e di categoria, servirà quindi grande concentrazione e determinazione per provare a portare a casa un risultato positivo”.
Per me domenica – prosegue Mister Carrozza –, si tratterà di un nuovo esordio, considerando la squalifica nel match di coppa. È chiaro, essere dall’altra parte porta sensazioni diverse, ma sin dal primo giorno ho provato ad approcciarmi con massima umiltà e disponibilità, consapevole delle insidie e delle difficoltà che può portare in dote il ruolo da allenatore. Sono comunque molto entusiasta di quanto fatto nelle prime settimane di lavoro e per questo ringrazio i ragazzi e la società, che ha sempre provato a mettermi nelle condizioni di lavoro migliori”.

In chiusura mister Carrozza analizza il girone, esprimendo la sua sul campionato ormai alle porte: “Onestamente mi sembrerebbe scorretto nascondersi. La nostra voglia è quella di provare a fare bene, senza lasciare nulla al caso. Non me la sento di parlare di favorite o sfavorite, preferisco guardare partita dopo partita, convinto che in questo girone si contano diverse squadre che come noi sono state costruite con l’intento di condurre un campionato
da vertice”.