Una partita ricca di gol quella andata in scena domenica pomeriggio al “Piazzolla” di Margherita di Savoia tra Virtus Andria e Gs Troia.

La squadra gialloverde dopo l’amara sconfitta casalinga di domenica scorsa è scesa in campo più grintosa dimostrandolo sin dalle prime battute. Mister Bertozzi ha dovuto fare a meno di Rizzi, ancora alle prese con un problema fisico, e reinventarsi la formazione schierando in avanti Savino, Conticelli e Barisciani. Sono stati proprio loro a concretizzare diverse occasioni. Comincia bene la formazione di casa passando in vantaggio al 10′ con Garbetta, dopo una manciata di minuti il Troia pareggia con il dinamico Barisciani e raddoppia con un determinato Conticelli da punizione. La Virtus Andria cerca di trovare il varco giusto e realizza il gol del pareggio grazie a Petruzzo. Non è finita, prima dell’intervallo il Troia si rende pericoloso con Barisciani che centra lo specchio della porta. Si va negli spogliatoi sul 2 a 3.
Nella ripresa i biancazzurri attaccano e riconquistano il pari con Leone. Entra Potito a dar man forte alla difesa. È tempo di reagire per gli uomini di mister Bertozzi che in area di rigore si fanno pressanti, ottengono un calcio di rigore che Barisciani trasforma ed ecco di nuovo il sorpasso, 3 a 4 il punteggio. Nella parte finale gioco frammentato dai falli, la Virtus resta in 9, la formazione troiana mantiene il dominio conquistando la vittoria e, soprattutto, riscoprendo quella personalità che può fare la differenza.