Bari, Antenucci: "Il ruolo? Faccio anche il terzino se serve per uscirne"

Tornato al gol dopo due mesi di digiuno, Mirco Antenucci può essere l’uomo in più del Bari nei playoff. La Gazzetta dello Sport riserva una pagina all’attaccante biancorosso: “Ecco di nuovo Mirco Antenucci, il cannoniere per antonomasia del Bari e dell’intera Serie C. A Vibo è tornato a riabbracciare il suo amico di sempre, il gol, dopo 63 lunghissimi giorni. Dopo 11 partite di insopportabile digiuno, con il codazzo di polemiche e veleni conseguenti a un periodo così amaro”. Con lui un altro pezzo da novanta in avanti: “Adesso il bello passa tra le coordinate del tecnico. Massimo Carrera è chiamato a una missione che potrebbe rivelarsi decisiva. Non basta il solo Antenucci, non può bastare soltanto Cianci a fare la differenza. Ci vuole il salto di qualità dell’azione offensiva per il decollo della compagnia biancorossa”. 

Rassegna Stampa CalcioWebPuglia.it