Sulle frequenze di RadioBari è intervenuto il terzo portiere del Bari Gianmarco Fiory per spiegare cosa lo ha spinto ad accettare la proposta biancorossa:

“Perché Bari? Dire no ad una piazza così è impossibile. Al di là degli obiettivi personali – riporta tuttobari.com – ci sono gli obiettivi di gruppo. E’ importante essere positivi all’interno del gruppo e nel caso farsi trovare pronti. Mi sento parte integrante della squadra: il cammino è ancora lungo, possiamo farcela. Sono arrivato con qualche chilo su, ora mi sono rimesso in sesto. In C sono tutte guerre: l’anno scorso il Bari è stato sfortunato perché la Reggina ha ingranato e non si è più fermata. Ma non bisogna vivere con gli stessi incubi. Abbiamo tutto per dar continuità e giocarci il girone di ritorno che è un altro girone, secondo me possiamo farcela. Dovesse arrivare un’occasione per me per mettermi in mostra ben venga. La città? Non vivo proprio a Bari in centro perché non è semplicissimo arrivare allo stadio. Non ho avuto modo di viverla tantissimo, purtroppo, per via della situazione attuale”.