OTRANTO – Nell’ultima gara prima della pausa forzata imposta dall’ultimo DPCM, il Ginosa cade malamente ad Otranto soccombendo sotto i colpi degli avversari. Ospiti scesi in campo in emergenza per le assenze di Carlucci, Carbone, D’Angelo, Labalestra e Borromelo ai box per infortunio. Eppure nel primo tempo i biancazzurri erano riusciti a tenere bene il campo, nonostante lo svantaggio di due reti. Partenza decisa dei padroni di casa che dopo appena dodici minuti realizzano due reti che mettono in discesa il match a proprio favore. Prima del vantaggio locale, però, gli ospiti mettono paura ai salentini con un diagonale velenoso dal limite di Scarci che sfiora il palo. Al 9’ il vantaggio dell’Otranto con Schirinzi che, sugli sviluppi di un angolo, scarica un tiro maligno dal limite che beffa Turzi. Il Ginosa va in affanno ed al 12’ i padroni di casa raddoppiano grazie a Meneses che raccoglie un cross dalla destra ed incorna sottomisura. La reazione ospite tarda ad arrivare ed al 33’ è Loconte a rendersi pericoloso con un diagonale dal limite che impegna severamente Caroppo. Nella ripresa ci si attende un Ginosa più determinato nel tentativo di raddrizzare una gara in salita, ma gli ospiti mostrano poca convinzione e soccombono sotto i colpi della squadra di casa. All’8’ giunge il tris dei leccesi con Villani che, su azione di rimessa, infila dal limite Turzi. Gli ospiti hanno una reazione d’orgoglio ed al 14’ accorciano le distanze con Loconte che, ben servito in profondità, conclude dal limite infilando Caroppo. L’Otranto, però, riparte determinato e tra il 22’ ed il 24’ realizza altre due reti: prima Marzo e poi Cascio portano il risultato sul 5-1 mandando in archivio il match. Il Ginosa crolla mentalmente ed al 32’ i padroni di casa realizzano la sesta rete con Meneses che sigla la doppietta personale e fissa il punteggio sul definitivo 6-1. Ora la sosta forzata in cui i biancazzurri dovranno riflettere e riordinare le idee per ripartire con un passo diverso alla ripresa. La società, invece, quasi certamente tornerà sul mercato per puntellare la rosa e rinforzare l’organico in alcuni reparti carenti.

Tabellino della gara

DE CAGNA OTRANTO – GINOSA  6-1

DE CAGNA OTRANTO: Caroppo, Plevi, Mancarella, Palumbo (45’ pt Piccinno), Carone, Schirinzi, Falco (2’ st Marzo), Cisternino (17’ st Franco), Meneses (36’ st Cianci), Villani, Cascio (41’ st Valentini). A disp.: Giannaccari, Creti, Frisullo, Schiavone. All. Manco

GINOSA: Turzi, Pignatale, Colaianni, Guerra (31’ st Camara), Ola, Pulpito, Donno, Romeo, Scarci (31’ st Giannuzzi), Loconte, Casale. A disp.: Fanelli, Carlucci, Carbone, Notarnicola, Tubazio, Sportelli, Giampetruzzi. All. Pizzulli

ARBITRO: Giorgio Caldararo di Lecce (Assistenti: Piergiorgio Battista e Giorgio De Pandis di Lecce).

RETI: pt 9’ Schirinzi (O), 12’ Meneses (O); st 8’ Villani (O), 14’ Loconte (G), 22’ Marzo (O), 24’ Cascio (O), 32’ Meneses (O).

NOTE: Ammoniti Falco, Cascio e Piccinno (O), Donno e Loconte (G). Espulso al 38’ st Pignatale (G) per comportamento non regolamentare.

Domenico Ranaldo