I festeggiamenti del Castellaneta (foto di Mimmo Cassano)

Al “De Bellis” tutto facile contro il San Vito per i biancorossi, che sbloccano il match al 26esimo con il colpo di testa di Pinto. Nel secondo tempo i valentiniani dilagano con la rete di Marra e la doppietta del solito Gjonaj, archiviando la pratica sul 4-0 e congedandosi tra gli applausi del pubblico biancorosso, accorso in massa sugli spalti.Per circa 20 minuti si sogna la promozione sugli spalti del De Bellis, perchè il Grottaglie soffre sul proprio campo contro il Massafra e la sblocca solo al 47esimo, regolando di misura gli ospiti combattivi nonostante la mancanza di motivazioni.Castellaneta e Grottaglie dunque chiudono ad 80 punti, a +23 sull’inseguitrice Sava, in un campionato dominato in lungo e largo: ora può iniziare la spasmodica attesa per lo spareggio di domenica prossima, che potrebbe giocarsi sul neutro di Fasano ma che verrà ufficializzato dalla Lega solo in settimana.