Il Crotone ferma il Pisa

Ascoli-Lecce 1-1

Ascoli e Lecce devono accontentarsi di un punto a testa (1-1) al termine di una gara vibrante soprattutto nella ripresa. Gli ospiti passano al 7′ con un colpo di testa di Strefezza lasciato solo in area. Poco dopo (16′) Di Mariano puo’ raddoppiare, ma la sua sforbiciata di viene bloccata da Leali. L’Ascoli si vede per la prima volta al 27′ con una rasoiata da fuori area di Maistro. Nella ripresa Leali salva ancora su Di Mariano (8′), ma poi e’ l’Ascoli a mettere alle corde gli ospiti con gli innesti di Sabiri, Iliev e Fabbrini. Il pareggio arriva al 28′ con un grande sinistro ad incrociare di Iliev lanciato alla perfezione da Dionisi. Per il nazionale bulgaro e’ il primo gol in campionato. Poi tocca a Leali salvare due volte su Coda mettendo in cassaforte il pareggio.

 

Crotone-Pisa 2-1

La prima vittoria di stagione il Crotone la centra proprio contro la capolista Pisa, in una partita bellissima dal primo all’ultimo minuto. Perche’ e’ appena il 2′ quando il Crotone va in vantaggio con la combinazione Maric-Mulattieri, che s’insinua tra i difensori del Pisa e batte Nicolas. La reazione ospite e’ immediata e al 6′ Mondonico mette giu’ Sibilli in area:
sul dischetto va De Vitis, che pero’ batte debolmente agevolando la deviazione di Contini in angolo. Il raddoppio del Crotone arriva al 24′, quando la conclusione da fuori area di Zanellato viene deviata dalla schiena di Caracciolo e finisce in rete. La partita, pero’, si riapre al 46′ con il colpo di testa di Toure’, che si libera di Molina e batte Contini. Il secondo tempo, sebbene si chiuda senza marcature, e’ altrettanto vivace, con ritmi altissimi e occasioni da entrambe le parti. Si chiude dopo 8 minuti di recupero, con la prima sconfitta degli uomini di D’Angelo.

 

Pordenone-Ternana 1-3

Obiettivi simili ma diversi prima del fischio d’inizio: padroni di casa in cerca della prima vittoria all’ottava di campionato, umbri che vogliono il primo successo in trasferta. A spuntarla saranno i rossoverdi con un secco 1-3. Al 10′ bella palla per Furlan che di testa serve un assist perfetto per Donnarumma che da pochi passi supera Perisan. Tre minuti e arriva il raddoppio ospite di Falletti con un diagonale per il terzo gol personale in campionato. La reazione dei neroverdi e’ tutta in un tiro di Pinato sul fondo e una conclusione da posizione defilata di Cambiaghi con Iannarilli che si rifugia in angolo, mentre a fine primo tempo e’ la Ternana ad andare vicina al terzo gol con un palo di Partipilo e una conclusione che sfiora il legno di Proietti. Pordenone ad un passo dalla rete nella ripresa con il colpo di testa di Camporese che si stampa sulla traversa e con una conclusione di Tsadjout che finisce sul fondo, ma la Ternana va sullo 0-3 al 24′ con Falletti che approfitta di un errore in disimpegno di Camporese a meta’ campo. Al 33′ arriva un bellissimo gol su punizione di Falasco, che non cambia le sorti del match, ma rende meno amara la sconfitta dei friulani.

A breve le cronache della altre gare

 

Nella foto La Presse l’esultanza di Mulattieri dopo l’1 a 0 del Crotone

Fonte: LEGA BTK – legab.it