Il Monza fa sul serio

98

Alessandria-Cittadella 0-1

Dopo lo stop con il Pordenone, l’Alessandria incassa la seconda sconfitta consecutiva in campionato. I Grigi si arrendono per 1-0 al Cittadella, bravo a sfruttare la prima vera occasione da gol creata. Ospiti in vantaggio, infatti, dopo appena due minuti di gioco. Da una rimessa laterale Antenucci si gira rapidamente e crossa rasoterra per l’accorrente Vita, il centrocampista è abile a calciare di prima anticipando gli avversari e segnando la rete che porta avanti subito il Cittadella. L’Alessandria vive di fiammate senza però trovare lo spunto giusto. L’occasione migliore per i Grigi al 12′ del primo tempo con il colpo di testa di Pierozzi neutralizzato senza troppi problemi da Kastrati. E se nel secondo tempo i grigi partono forte nel tentativo di pareggiare, è il Cittadella a sfiorare il raddoppio col tiro di Mazzocco da dentro l’area di rigore che sfiora il palo a Pisseri battuto. A nulla è valso il forcing finale dell’Alessandria. A vincere è il Cittadella che cancella così la delusione di Como.

 

Ascoli-Parma 0-0

Un palo per l’Ascoli e una traversa per il Parma. E’ 0-0 al Del Duca al termine di una gara dove gli ospiti hanno cercato i tre punti, mentre i bianconeri si sono difesi con ordine senza correre troppi pericoli. Nel primo tempo l’Ascoli parte subito all’attacco facendosi vedere prima con Saric e poi con un un tiro di Iliev respinto da Buffon. Ma l’occasione più ghiotta è per il Parma al 22′ con un colpo di testa di Juric respinto sulla linea da Botteghin a Leali battuto. L’Ascoli si rivede ancora con Iliev (26′), ma la conclusione finisce fuori. Nella ripresa il Parma continua a schiacciare l’Ascoli che è costretto a giocare in contropiede anche in virtù di un Sabiri poco ispirato. Al 73′ Inglese spara fuori da buona posizione dopo un buon assist di Correia. Poco dopo Leali deve immolarsi in tuffo per fermare Benedyczak lanciato a rete dopo un corner maldestro dell’Ascoli. All’85’ doppio brivido per il Parma con Salvi che di testa centra il palo e poi Buffon deve salvare su Dionisi. Non è giornata per il Parma e in pieno recupero Vazquez centra la traversa.

 

Brescia-Monza 0-2

Il Monza di Stroppa batte il Brescia 2-0 e continua la scalata verso le zone alte della classifica. Vantaggio brianzolo al 40′ del primo tempo: tutto nasce da un’azione d’angolo dove la palla, sbattendo su Mateju, viene raccolta da Caldirola che serve la palla su un piatto d’argento a Gytkjaer a due passi dalla riga di porta, col centravanti del Monza che non sbaglia. Il raddoppio, meritato, arriva ad inizio ripresa grazie a Machin, con l’ex delle Rondinelle che segna dopo una splendida veronica in piena area di rigore. Per il Brescia altro ko casalingo dopo quello contro il Pisa di sabato scorso, il Monza vola.

 

Nella foto La Presse il 2 a 0 di Machin

Fonte: LEGA BTK – legab.it