Al termine della sconfitta del suo Lavello contro il Taranto, Karel Zeman si è espresso così in sala stampa: “Dovevamo finalizzare meglio, ma la partita stava andando più o meno come l’avevamo preparata. Nel secondo tempo è stato demerito nostro, ognuno ha fatto quello che voleva e con questo atteggiamento faremo fatica a salvarci. Se siamo a 28 punti è perchè abbiamo ragionato da squadra, altrimenti rischiamo di perderle tutte come oggi. Molte persone devono rimanere con i piedi per terra, e non pensare di essere dei Maradona arrivati nel Lavello. La metamorfosi, rispetto a domenica scorsa, è stata mentale. Mi dà fastidio l’atteggiamento da fenomeni, non si può venire così a Taranto. I rossoblù sono è una squadra compatta con dei punti di forza come Diaby e gli esterni d’attacco”.

Fonte:NotiziarioCalcio.com