Vince il Lavello che supera per una rete a zero il Brindisi. Ad analizzare la partita ci ha pensato il tecnico Karel Zeman.

Queste le parole dell’allenatore: «Non ci siamo potuti esprimere come facciamo di solito. Abbiamo ottenuto i tre punti e siamo contenti di questo ma sicuramente lo spettacolo non è stato quello che siamo abituati ad offrire. Avremmo voluto giocare anche meglio, non ci interessavano solo i punti. Noi quando scendiamo in campo pensiamo sempre a giocare bene al calcio. Purtroppo ci sono anche gli avversari che a volte non ti permettono di fare tutto quello che vorresti. Il Brindisi soprattutto in fase difensiva è molto compatto, tende a spezzare il ritmo con le pause. Quindi non era una partita semplice, infatti abbiamo concluso a rete molte meno volte del solito e quindi complimenti al Brindisi. L’avevamo visto anche all’andata che tipo di squadra è il Brindisi, pur se giovane in molti dei suoi componenti è una squadra rognosa, cattiva, difficile da superare quindi non mi aspettavo di certo una passeggiata. Ovviamente mi aspettavo qualcosa di meglio qualitativamente da noi però avendo giocato una grande partita due giorni e mezzo fa, oltretutto nemmeno premiata da un buon risultato, un po’ di scorie c’erano. La partita è stata difficilissima ma per fortuna ce l’abbiamo fatta».