Il Lecce di Marco Baroni, dopo due prestazioni al di sotto delle aspettative culminate con una sconfitta a Cremona ed un pareggio casalingo contro il Como, riesce a rialzare la china conquistando un ottimo punto in trasferta contro il Benevento.
Un pareggio che ai salentini potrebbe stare stretto viste le numerose occasioni create e sciupate, ma che oggi va sicuramente interpretato come un segnale positivo.
Il risultato di 0-0 maturato al “Vigorito” potrebbe far pensare infatti a una partita scialba e svogliata, invece le due squadre si sono affrontate a viso aperto cercando di farsi male reciprocamente. Come già detto, le occasioni migliori sono capitate ai giallorossi leccesi che a causa della serata no di Coda, della grande vena di Paleari e della sfortuna in occasione del palo di Strefezza, non sono riusciti a portare a casa l’ intera posta in palio e nel finale hanno addirittura rischiato di capitolare per ben due volte su altrettante occasioni capitate ad Improta che fortunatamente non ha saputo capitalizzare al meglio.

Danilo Sandalo