Pareggio per 1-1 all’ “Adriatico” di Pescara, tra il Lecce di Corini e i padroni di casa del neo allenatore Gianluca Grassadonia.
I giallorossi dopo essere passati in vantaggio con Maggio al 38′ minuto del primo tempo, venivano raggiunti da Busellato al 91′ minuto che sigla il gol del pareggio in posizione di evidente fuorigioco.
Al di là del gol subito allo scadere e che è risultato essere ampiamente irregolare, il Lecce ha giocato la solita partita di contenimento contro una squadra quasi traumatizzata per la posizione in classifica e la necessità di fare punti a tutti i costi.
Con questo risultato i salentini sprecano l’ ennesima occasione di riuscire ad avvicinarsi al vertice, visti i risultati delle altre concorrenti.
Martedì contro la Virtus Entella al “Via del Mare” bisognerà fare risultato per non vedere allontanarsi ulteriormente l’ obiettivo.

Danilo Sandalo