Seconda giornata del girone di ritorno per il Lecce di Eugenio Corini che, dopo il pareggio ottenuto sabato scorso a Pordenone, è chiamato al riscatto nella prova di questa sera contro l’ Ascoli di mister Sottil. L’ allenatore marchigiano sarà squalificato, ma la squadra bianconera sembra rigenerata dal suo arrivo avendo perso, nelle ultime cinque gare, solo con il Cittadella ed avendo fermato sul pareggio corazzate come Empoli e Spal.
Il Lecce dal canto suo ha non solo l’occasione di rimediare alla prova incolore di Pordenone, ma anche di ottenere una vittoria che , se dovesse essere continuativa martedì in casa contro il Brescia e sabato prossimo a Cremona contro i grigiorossi, potrebbe permettere agli uomini di Corini di fare un notevole balzo in avanti in classifica e consolidare la propria presenza nei piani alti della stessa.
Nell’ undici titolare che il tecnico bresciano dovrebbe mandare in campo spazio al neo acquisto Christian Maggio, ex di Napoli e Benevento nonchè della Nazionale, che in settimana si è aggregato ai giallorossi.

Probabili formazioni

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Pisacane, Lucioni, Zuta; Nikolov, Tachtsidis, Henderson; Mancosu; Coda, Stepinski. Allenatore: Corini

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, Kragl; Eramo, Danzi, Saric; Sabiri; Dionisi, Bajic.
Allenatore: Baroncelli (Sottil squalificato)

ARBITRO: Marchetti di Roma

DIRETTA TV Rai Sport e Dazn ore 21:00.

Danilo Sandalo