Il Lecce di Eugenio Corini non sa più vincere dopo l’ ennesimo passo falso di ieri sera durante la partita casalinga contro il Brescia.
Eppure le rondinelle erano andate sotto di due gol grazie alle marcature di Pablo Rodriguez e di Bjorkengren, realizzate rispettivamente al 46′ e 56′ minuto del secondo tempo. Ma al Lecce il doppio vantaggio purtroppo non è servito per assicurarsi la vittoria e così gli ospiti dopo aver subito il secondo gol iniziano ad attaccare con più grinta e caparbietà, seppur con errori, e trovano prima il gol del 2-1 con Bisoli al 73′ ed infine in pieno recupero il gol del pareggio con Aye che arriva con la forza della disperazione e che sa tanto di impresa e liberazione per gli uomini del neo allenatore Pep Clotet.
Per il Lecce invece ennesima delusione dopo il crack casalingo di venerdì scorso contro l’ Ascoli ed altrettanta prova deficitaria della linea difensiva giallorossa che proprio in occasione del pareggio ospite ha dimostrato tutti i propri limiti lasciando praticamente libero l’attaccante bresciano di colpire a rete.
Insomma un Lecce che nonostante un organico di prim’ordine oltre a non decollare deve stare attento a non perdere ulteriore terreno rischiando di sprofondare in classifica.

Danilo Sandalo