Il Lecce, dopo la bella e convincente vittoria di Venezia, riesce ad espugnare il “Benito Stirpe” infliggendo un sonoro quanto pesante 3-0 al Frosinone di Alessandro Nesta. Un risultato che consente ai salentini di superare in classifica il Monza e piazzarsi al secondo posto della graduatoria a quota 52 punti.
Una partita caratterizzata dall’ ennesima prova sontuosa di Massimo Coda, ma che ha visto finalmente il trionfo del gruppo.
Dopo un primo tempo in cui Gabriel si è reso più volte protagonista, nella ripresa il Lecce passa al appunto con il bomber ex Benevento al 53′ ed al 69′ minuto. Appena due minuti prima l’ hispanico si era fatto parare un rigore da Bardi.
All’ 85′ minuto arriva addirittura il tris per i giallorossi di Corini grazie ad un suggerimento perfetto da parte di Tachtsidis che imbecca Pablo Rodriguez il quale si invola verso la porta frusinate e con un pallonetto segna il gol che chiude la gara e consegna al Lecce il secondo posto in classifica grazie alla sconfitta del Monza contro il Venezia.

Danilo Sandalo