Frena il Bari ma la capolista umbra no. L’Avellino resta alla stessa distanza. Terza sconfitta consecutiva per il Foggia. Vittorie importanti per la salvezza di Paganese e Monopoli

Non conosce soste il campionato della Ternana, che espugna anche Foggia (0-2) e mantiene 12 punti di vantaggio sull’Avellino (vittorioso 0-2 a Caserta), allungando sul Bari (+16), che si fa rimontare a Catania (1-1), con gli etnei che sbagliano anche un calcio di rigore nel recupero. Il Catanzaro vince a Palermo (1-2) e resta al quinto posto da solo staccando di due punti il Catania. Resta al palo, ma non perde posizioni, il Foggia, che però si ritrova in un periodo di mini-crisi dovuto alla terza sconfitta di seguito. In chiave salvezza importanti sono state le vittorie di Paganese (2-0 alla Turris – esonerato Fabiano) e Monopoli (1-0 alla Cavese), mentre sono terminate in parità Viterbese-Vibonese, Potenza-Virtus Francavilla (0-0) e Juve Stabia-Teramo (1-1).

Fabio Lattuchella