Il centrocampista del Bari Mattia Maita si è raccontato in un lunga intervista pubblicata sui canali ufficiali del club pugliese:

“Bisogna far andare tutti nella stessa direzione quello che conta è vincere ogni partita e raggiungere l’obiettivo, che qui è vincere il campionato. Auteri ha dato una svolta alla mia vita, con lui ho cambiato mentalità e ho capito che bisogna andare oltre i propri limiti. In campo mi trasformo, è giusto che sia così, chi mette qualcosa in più ottiene il risultato. La mia voglia è di giocare sempre in piazze così, Bari e Catanzaro sono piazze che con la C non c’entrano nulla. Quando smetterò mi ricorderò i momenti più belli, che per un calciatore riguardano giocare con 20.000 tifosi. Non vedo l’ora di rivederli allo stadio, da quando sono qui ho giocato solo cinque partite con loro. Dove mi vedo tra cinque anni? Spero di stare ancora in campo e di non avere nessun problema in questi anni, e chi lo sa, essere ancora qui a Bari, magari in Serie A”.