Il capitano ha analizzato il momento positivo della squadra tra campionato e coppa: “Siamo secondi  a due punti dallo Spinazzola , non possiamo di certo mollare. La concentrazione è alta, ci stiamo allenando al massimo ogni settimana perchè è un campionato difficile. Speriamo di rimanere in queste posizioni quanto più possibile. L’umore quando vinci è sempre alto ma non possiamo abbassare la guardia. – ha spiegato il veterano del gruppo – La società ha fatto un ottimo mercato, siamo completi in tutti i reparti con un gruppo eccezionale. Se manca un giocatore chi subentra non fa sentire la mancanza e questo a lungo andare fa la differenza, siamo tutti titolari. Sono molto fiducioso ma vincere è sempre difficile servono tante componenti come fortuna, umiltà e sacrificio.

Il presidente poi è molto ambizioso e di conseguenza la società è stata molto chiara. – prosegue il capitano, che si sofferma sui prossimi impegni –  Domenica giocheremo contro l’Acquaviva che è una grande squadra formata da giocatori validi, sarà una gara molto dura. Da questa sfida dobbiamo capire chi siamo, vincere significherebbe compiere un’altra prova di forza. Bandiera? Nella vita ho sempre fatto scelte di cuore. Ho trovato nella società del Norba Bitritto  persone che rispecchiano i miei valori e ho preferito difendere sempre questa maglia. Io non vado per soldi, ho scelto il cuore e ho scelto di giocare in questa Società, con la quale spero di raggiungere i risultati prefissati a inizio stagione. Dobbiamo avere l’umiltà di affrontare ogni avversario con lo spirito giusto, solo così  possiamo raggiungere traguardi importanti