Polimnia, solo un pareggio con la Tre Colli

269

Termina solo con un pareggio per 1-1 il match tra Tre Colli e Polimnia disputato ieri pomeriggio in quel di Montemesola e valevole quale recupero della quindicesima giornata di campionato (ricordiamo che il rinvio fu disposto per impraticabilità del terreno di gioco per il forte vento). Un pareggio che lascia un po’ l’amaro in bocca in casa rossoverde per una partita da cui ci si aspettava di portare a casa l’intera posta e che poteva certamente concludersi come auspicato se non si fosse registrata la solita falsa partenza nei primi minuti di gioco.

Come avvenuto in altre sfide (su tutte ricordiamo le ultime trasferte a Manduria e San Giorgio Jonico), infatti, anche ieri pomeriggio la squadra allenata da mister Tommaso Narraccio ha attraversato un momento di scarsa concentrazione nei primi minuti di gioco che ha consentito ai padroni di casa di portarsi in vantaggio al 10’ su rigore. Ma se in altre occasioni si è riusciti a raddrizzare la partita nel prosieguo, questa volta complice la sfortuna ed un arbitraggio discutibile i minuti di distrazione iniziali si sono rivelati determinati per il risultato finale. Tanto più che il goal della Tre Colli è stato originato da una punizione battuta male dai nostri in area avversaria: un passaggio corto, infatti, veniva intercettato dagli avversari che in contropiede sono stati abili a procurarsi il rigore in quella che, di fatto, è stata l’unica loro azione offensiva.

La rete del pareggio (1-1), invece, si è registrata solo in chiusura della prima frazione a firma di Angelo Pascalicchio su mischia in area a seguito di una insistente azione corale in avanti.

Una Polimnia non convincente nel corso del primo tempo è poi tornata in sé nella ripresa, quando ha veramente costruito tanto in fase offensiva senza tuttavia riuscire a trovare la via del goal. Ma oltre alle nette occasioni per Schirone e per Giannuzzi, si è registrato un goal non convalidato dal direttore di gara. Così, nonostante un giro di cambi, la Polimnia ha dovuto accontentarsi dell’1-1, perdendo come si suol dire “due punti per strada”. Senza dubbio una squadra competitiva come quella rossoverde e ulteriormente puntellata nel corso della finestra di mercato dicembrina ha tutte le carte in regola per fare bene. Certamente servirà migliorare l’approccio iniziale alle partite e contestualmente coltivare maggior carattere in fase offensiva. Il tutto, ovviamente, senza prescindere dall’apporto del pubblico di casa sia per le partite di campionato che per i turni di coppa.

Domenica 26 gennaio, per la terza giornata del girone di ritorno, un’altra trasferta attende la Polimnia, che sarà impegnata nel brindisino sul terreno di gioco della Leonessa Erchie (calcio d’inizio ore 15:00). Mentre, giovedì 30 gennaio sarà la volta della gara di andata dei quarti di finale di Coppa Puglia con i rossoverdi della Polimnia che si confronteranno con i gialloverdi dell’Alberobello sul terreno di gioco (si spera ancora per poco) “casalingo” di Mola di Bari. Calcio d’inizio ore 15:00.

Formazione Tre Colli: Annicchiarico, Forleo, Sanarica, Comes, Magli, Strusi, Palumbo, Nasole, Traore, Marotta, Quercia. All. Santoro.

Formazione Polimnia Calcio: Fortunato, Romanazzi, Carusi (Frascaro), Lofano, De Luisi, Zaccaria, Satalino (Todisco), Schirone, Giannuzzi, Pascalicchio (Patti), De Donato (Semeraro). All. Narraccio.

Arbitro: Domenico Nasca di Barletta

Note: ammoniti Sanarica, Magli, Nasole per la Tre Colli; Carusi, Zaccaria, Satalino, Giannuzzi e Semeraro per la Polimnia.