Ospite di TeleBari, media partner ufficiale della SSC Bari, il difensore biancorosso Daniele Sarzi Puttini, fresco di esordio in biancorosso nella vittoria 4-1 contro la Virtus Francavilla:

“Anche se vuoto, il San Nicola è uno stadio che ti lascia senza fiato, non oso immaginare con i tifosi cosa possa trasmettere, davvero una piazza importantissima. L’impatto con il pianeta Bari è stato positivo senza dubbio, il gruppo mi ha accolto benissimo. Rotolo con il pallone tra i piedi da quando sono nato; mio padre è un grande appassionato, ma sfortunato per via di troppi infortuni che lo hanno costretto a smettere presto. Anch’io ho dovuto fare i conti con un brutto infortuni a Piacenza; in quei momenti bisogna essere forti, crederci e superare la difficoltà con il lavoro. Il doppio cognome? E’ un mistero anche per me”.