Sport/Lega Pro: Keep Racism Out, i club di Serie C in prima linea contro il razzismo

Serve solo un punto agli umbri per festeggiare. Il Bari si riprende la terza piazza. In fondo la Vibonese condanna la Cavese

Festeggiamenti rimandati in casa Ternana, ma gli umbri fanno un ulteriore passo in avanti verso la promozione in Serie B. Alla squadra di Lucarelli serve un solo punto in 5 partite per la matematica. Sia la Ternana (1-2 a Bisceglie) che l’Avellino (1-0 alla Virtus Francavilla) hanno vinto, restando a 15 punti l’una dall’altra e sabato prossimo ci sarà lo scontro diretto a Terni. Dietro il Bari si riprende la terza posizione battendo la Paganese (2-0) e approfittando del pareggio del Catanzaro in casa della Turris (1-1). Vince il Catania (0-2 sul campo di una ormai condannata Cavese), così supera il Foggia, fermo forzatamente per Covid (doveva giocare a Palermo – rinviata anche Monopoli-Casertana) e agguanta la Juve Stabia, che ha osservato il turno di riposo.

In chiave salvezza la Vibonese batte (3-1) il Teramo e inguaia la Cavese che, all’ultimo posto, ormai è quasi certa di non poter disputare i playout (differenza di meno di 8 punti – oggi ne sono 15). La stessa Vibonese, adeso, dovrà pensare a difendere la quartultima posizione dagli attacchi di Paganese e Bisceglie per la salvezza diretta, con le altre due che dovrebbero battagliare nell’unico spareggio post-season. Termina 2-2 la sfida tra Viterbese e Potenza.

Fabio Lattuchella