I biancorossi battono con un netto 3-0 il Portici e si portano al settimo posto in graduatoria con ben due gare ancora da recuperare. Si tratta del quinto risultato utile consecutivo, l’ennesimo al Poli dove la Molfetta Calcio è imbattuta in stagione, che vale quota 30 punti in classifica dopo 19 giornate e un ottimo margine di distacco dalla zona play-out.
Decide il match, condizionato dal forte vento, una tripletta di Strambelli nella ripresa, dopo che la prima frazione di gara si era conclusa sullo 0-0.

Dopo 30 secondi Varriale sfugge a destra e calcia in diagonale trovando una gran risposta del portiere ospite. Varriale giostra nel terzetto di trequartisti completato da Strambelli e Triggiani alle spalle di Lacarra. Assenti Lavopa, Dubaz, Marolla e Legari, in mediana gioca Fucci, tra i più positivi, che al 21′ sfiora la rete con una bella girata volante.

È la Molfetta Calcio a dettare ritmo e ad avere il controllo del match. Gli ospiti giocando di rimessa e ci provano tra il 31′ ed il 38′ con la conclusione da fuori di Prisco e con il tocco sotto di Nacci; in entrambi i casi è attento Rollo, al rientro tra i pali.
La prima frazione si conclude così a reti bianche nonostante gli ultimi tentativi di Varriale al 37′, penetrazione in area ma assist al centro non ribadito in rete, e di Lacarra sul finale con un gran sinistro dal limite che lambisce il palo.
Nella ripresa, pronti-via e Strambelli segna direttamente da calcio d’angolo anche grazie alla complicità del vento e del portiere avversario.

1-0 Molfetta che da lì a poco raddoppia ancora con Strambelli che segna un bel goal con un sinistro che bacia la traversa e si infila in rete su assist di Rafetraniania (candidato al Pallone d’oro di serie ndr). Il fantasista barese non si accontenta e, al 56′, cala il tris con un sinistro all’angolino dopo aver saltato due uomini sul centro-destra dell’area di rigore.

Nella mezz’ora finale i biancorossi non rischiano nulla e consolidano tre punti e fiducia in vista del prossimo trittico di match che li vedrà impegnati nell’arco di dieci giorni con Sorrento, Taranto (recupero previsto per mercoledì prossimo) e Picerno.

Dario Ruta