Taranto, Laterza: «Siamo riusciti a muovere la classifica. Rizzo? Mi piace»


Il Taranto coglie un punto nel recupero con la Fidelis Andria. A commentare il risultato è il tecnico del club ionico Giuseppe Laterza. Queste le parole dell’allenatore: «Dal punto di vista dell’impegno si è visto un Taranto anche più importante rispetto a quello di Sorrento. Tutte le partite non sono uguali, questo lo sappiamo. Sapevamo di affrontare una squadra dura, una squadra che è in un ottimo momento, che come noi sta facendo benissimo, con buone individualità e con una buona organizzazione di gioco. Sapevamo quindi che sarebbe stata una partita difficile e così è stato. Secondo me abbiamo fatto un buon primo tempo, abbiamo preso purtroppo il gol dello svantaggio su una palla inattiva, un fallo laterale, dove un rimpallo ha favorito loro e noi ci siamo fatti trovare impreparati. Potevamo magari rompere la linea ed uscire su quella palla, Monaco poi è stato bravo a calciare e metterla all’angolino. Subito dopo abbiamo fatto ottimi venti minuti, abbiamo avuto una buona reazione ma non siamo riusciti a trovare il gol. Nel secondo tempo è stato una partita molto dura e molto tattica da una parte e dall’altra. Forse alla fine abbiamo perso un po’ di lucidità e non abbiamo più giocato cercando di spostare la palla da una parte all’altra. Loro ad un certo punto si sono messi a specchio, uomo contro uomo. Era una partita di duelli, dovevamo essere bravi a vincere qualche duello in più, liberare una palla per poi attaccare la profondità. L’ingresso di Serafino doveva darci questo però gli ultimi venti minuti non c’è stata più partita, solo duelli e poca gestione della parte. Abbiamo recuperato un’altra gara e siamo riusciti a muovere ancora la classifica. Adesso siamo lì, abbiamo un’altra partita da recuperare domenica. Per noi non c’è riposo in questo periodo, c’è da giocare tantissimo. Purtroppo siamo andati incontro a degli infortuni muscolari, parlo di Gonzales, di Diaby e di Corado. Forse Diaby può farcela per domenica, per gli altri ci sarà da aspettare ancora un po’. Per il resto chi ha giocato ha fatto una grande gara secondo me e faccio i complimenti ai ragazzi per quello che hanno dato. In questo periodo del campionato è importante fare punti e muovere la classifica. Noi giochiamo tutte le partite per vincere, è ovvio che di fronte c’è sempre un avversario, ci sono i momenti del campionato in cui puoi fare più fatica. Nulla è facile, noi cerchiamo di portare sempre la vittoria a casa, se non ci riesci non è un danno pareggiare. Ci teniamo questo punto sicuramente. Ora subito proiettati alla partita di Portici che non sarà una gara facile. Loro ci attenderanno, ci chiuderanno ogni varco e servirà qualcosina in più dal punto di vista della freschezza e della lucidità. Rizzo? Parla il direttore di calciomercato. È un giocatore che mi piace sicuramente ma se è fatta o meno lo dovete chiedere al direttore».

Fonte:NotiziarioCalcio.com