Taranto, Laterza in vista del Fasano: «Personalmente odio queste sfide»


Mister Giuseppe Laterza, nella conferenza stampa successiva al match pareggiato contro la Fidelis Andria, si è espresso così: “Tutte le partite non sono uguali. Sapevamo di affrontare una squadra dura con buone individualità e una buona organizzazione. Abbiamo fatto un buon primo tempo, prendendo la rete in una situazione di svantaggio dove Monaco è stato bravo a calciare. Nel secondo tempo è stato un match molto duro e tattico, forse alla fine abbiamo perso lucidità. Negli ultimi minuti non c’è stata partita, solo duelli e poca gestione. Faccio i complimenti ai ragazzi. Cerchiamo sempre di mettere i giocatori che stanno meglio, sono partite dove c’è tanto da correre. Ho preferito spostare Santarpia sotto la punta in modo da avere più profondità, abbiamo fatto gol e siamo stati bravi”. 

Sulla classifica: “Abbiamo recuperato un’altra gara e questo fa bene, non c’è riposo, ci aspetta un periodo pieno. Importante portare punti e muovere la classifica. Essere primi aiuta a lavorare meglio. Sappiamo benissimo che non giochiamo da soli e in questo periodo dove si gioca tanto puoi anche essere meno lucido”.

Sulle condizioni di Diaby e Corado: “Dobbiamo aspettare ancora un po’, l’unico che potrebbe rientrare domenica è Diaby L’infortunio di Corado ci ha portato un uomo in meno, sia dall’inizio che a partita in corso”.

Su Rizzo, obiettivo di mercato rossoblù: “A me il giocatore piace, ma di mercato ne parla il direttore. Non so a che punto è la trattativa”.

Sull’impegno di domenica contro il Portici: “Ogni settimana prepariamo le gare per vincerle, è difficile giocare contro qualsiasi squadra. Nulla è facile, cerchiamo sempre di dare il massimo per portare la vittoria a casa. Da domani ci proietteremo alla sfida di Portici, vogliamo il massimo risultato, anche se non sarà una partita facile”.

Fonte:NotiziarioCalcio.com