Dopo la vittoria di ieri contro il Nardò, questo è stato il commento del tecnico del Taranto, Giuseppe Laterza:

Abbiamo giocato una partita molto complicata contro un’ottima squadra che pressa bene e con buone individualità. Nel complesso abbiamo fatto una buona gara, forse avremmo dovuto chiuderla nel finale perché poi certe partite si possono riaprire in un niente. Importante vincere perché anche tutte le altre avversarie hanno fatto il loro. Marsili e Ferrara avevano diversi problemini fisici, non erano al meglio, così ho deciso di non rischiarli. Rizzo aveva un fastidio al ginocchio ma ha voluto giocare lo stesso, questo dimostra spirito di abnegazione. Tissone ha preso in mano il centrocampo, anche Diaby ha fatto benissimo“.

Continua: “Espulsione Alfageme? Dispiace perderlo per la prossima, lui ha detto che secondo lui il rosso fosse esagerato, peccato perché sarebbe potuta essere una freccia al nostro arco. Versienti è un giocatore eccezionale, può giocare ovunque e ha qualità e mentalità da categorie superiori. Guastamacchia dopo il gol ha accusato qualche noia data dai crampi, l’abbiamo tolto subito per non rischiare. Abbiamo tre trasferte nelle prossime tre gare, ma dobbiamo pensare partita per partita: concentriamoci su Fasano“.