Il Brindisi si appresta a vivere un’altra domenica in… poltrona, dopo le due di riposo trascorse a cavallo tra la vittoria al “Fanuzzi” con l’Andria e la sconfitta allo “Iacovone” contro il Taranto.

Sono le conseguenze, non certo positive, degli stop al campionato imposti dal Covid, con diverse partite rinviate e da recuperare più in là. Per il prossimo impegno dei biancazzurri, dunque, bisognerà attendere domenica 13 dicembre quando al “Fanuzzi” arriverà il Molfetta.

Per quel match, l’ennesimo derby del campionato, non sarà sicuramente arruolabile il capitano Pietro Sicignano: il forte ed esperto difensore centrale del Brindisi, infatti, si è infortunato seriamente durante una seduta di allenamento. In pratica, Sicignano è caduto poggiando male la mano e procurandosi una frattura scomposta.

Forse già ieri, e comunque nel più breve tempo possibile, il difensore biancazzurro si sottoporrà ad un intervento chirurgico che lo terrà lontano dai campi per almeno un paio di mesi. Un’assenza pesantissima per mister Claudio De Luca.