Monopoli, Nina: "Questa è la mia seconda casa"


È il Monopoli a vincere la sfida tra le due sorprese del girone C. Il risultato finale dice 2-0 ma il Picerno esce a testa alta nonostante una prestazione abbastanza opace; come del resto quasi tutta la partita. Infatti non deve trarre in inganno il risultato perché per lunghi tratti della gara Monopoli e Picerno hanno combinato ben poco. Il gol del vantaggio iniziale nasce dall’unica azione degna di nota del primo tempo con uno strappo sulla sinistra di Guiebre che cross per inserimento vincente di capitan Piccinni a battere Albertazzi. Nella ripresa i padroni di casa giocano sulle ripartenze e sprecano molto fino a quando Garcia non commette fallo da rigore e si prende il primo cartellino della gara; per sua sfortuna si tratta di un rosso. Dal dischetto Mercadante non sbaglia e firma il definitivo 2-0. Il Picerno rimane in zona playoff con 8 punti mentre il Monopoli, secondo, rimane in scia del Bari con 13 punti.

TOP:

Guiebre (Monopoli): Il Monopoli costruisce ben poco ma quando la palla arriva al suo esterno sinistro il pericolo è dietro l’angolo. Come in occasione del primo gol dei biancoverdi; il nulla fino a quel momento e poi il cross che termina sul sinistro vincente di Piccinni. FRECCIA

Carrà (Picerno): Il Picerno ha fatto veramente fatica a costruire azioni pericolose contro la solida difesa del Monopoli e Carrà è stato uno dei pochi a provarci concretamente. Peccato non sia partito dal primo minuto. VIVO

FLOP:

Nessuno (Monopoli): Non è il caso di trovare un peggiore tra le fila dei biancoverdi perché Loria è stato spettatore non pagante, la difesa è stata solida mentre il centrocampo ha fatto un ottimo filtro. Hanno rischiato soltanto Starita e Grandolfo che non sono riusciti a chiudere prima la partita ma ci ha pensato Mercadante su rigore a farlo. TUTTI PROMOSSI

Garcia (Picerno): Insieme al suo compagno di reparto è colpevolE della troppa libertà data ai giocatori biancoverdi in occasione del vantaggio. Per il resto non soffre particolarmente ma poi arriva quel rosso diretto assolutamente evitabile anche perché la sua squadra in 10 alza bandiera bianca in anticipo. DISATTENTO

Fonte:TuttoC.com