Lo stesso risultato dell’andata, ma con un epilogo diverso. Il Foggia esce sconfitto dal San Nicola, cedendo il passo ai galletti di Carrera al termine di un derby maschio ed avaro di emozioni, deciso da una punizione del barese Cianci.

L’atteggiamento è giusto, il derby è già di per se una motivazione ed i rossoneri e per il Bari, che nel primo tempo costruisce le occasioni più pericolose dell’intero match con Antenucci e , che chiamano Fumagalli agli straordinari. La potenziale svolta della gara al 26’ della prima frazione: Maita (fallo su D’Andrea) espulso, Bari in 10 ma il Foggia non ne approfitta.
Nella ripresa, nonostante l’uomo in più e gli ampi spazi lasciati dalla difesa biancorossa, i satanelli cercano di arginare la difesa biancorossa con il palleggio ma faticano maledettamente a creare occasioni da rete mentre il Bari attende e riparte, trovando il gol decisivo al 60’: punizione magistrale di Cianci dai 20 metri, palla all’incrocio dei pali. Sarà il gol che deciderà il derby.

Il tabellino: Bari – Foggia 1-0

S.S.C. BARI: Frattali; Ciofani (32’pt Semenzato), Minelli, Sabbione, Sarzi Puttini; De Risio, Maita; Marras, Antenucci (29’st Lollo), D’Ursi (17’st Rolando); Cianci. A disp. Marfella, Fiory, Perrotta, D’Argenio, Rutigliano, Candellone, Celiento, Lollo, Colaci, Mercurio. All. Massimo Carrera

CALCIO FOGGIA 1920: Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Germinio; Kalombo (29’st Ibou Balde), Vitale (11’st Garofalo), Salvi (16’st Dell’Agnello), Rocca, Di Jenno (11’st Agostinone); Curcio; D’Andrea (29’st Morrone). A disp. Di Stasio, Galeotafiore, Moreschini, Iurato, Cardamone, Nivokazi. All. Marco Marchionni

ARBITRO: Ermanno Feliciani di Teramo (Buonocore-Pragliola-Pashuku)

MARCATORI: 15’st Cianci (B)

AMMONITI: Kalombo, Di Jenno, Anelli, Germinio (F) Cianci, Sarzi Puttini, Lollo (B)

ESPULSI: Al 26’pt Maita (B) per gioco scorretto

NOTE: Giornata primaverile, terreno in ottime condizioni. Gara disputata a porte chiuse come da DPCM. Angoli 4-2. Recupero: 3’pt, 4’st.

Area Comunicazione – Calcio Foggia 1920