Under 21 sfortunata: un'autorete di Maggiore ferma gli azzurri

Uno sfortunato autogol di Maggiore nega i tre punti all’Italia nell’esordio all’Europeo Under 21, prima uscita ufficiale del Presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, come capo delegazione degli azzurrini alla rassegna continentale di categoria. Dopo il vantaggio di Scamacca i ragazzi di Nicolato vengono raggiunti a un quarto d’ora dal termine sull’1-1 dalla Repubblica Ceca e cedendo la vetta provvisoria del girone B alla Spagna, vittoriosa contro i padroni di casa della Slovenia.

Consci della differenza sul piano tecnico, i cechi provano a sfruttare la fisicità su palla inattiva e la prima grande occasione capita sui piedi di Lingr: solamente un gran riflesso con il piede di Carnesecchi evita il peggio e salva gli azzurrini.
L’Italia però prende confidenza con il passare dei minuti. La coppia di centravanti formata da capitan Cutrone e Scamacca si cerca e si trova al 17′, con il primo che innesca il secondo per un diagonale potente ma poco angolato. E’ solamente la prova generale per il vantaggio italiano che arriva al 31′: l’ex Milan premia il taglio del genoano, che mette a sedere Jedlicka e insacca a porta vuota. Il match resta comunque in bilico nella ripresa, con gli azzurri che cercano invano il gol della sicurezza. Al 60′ Scamacca va a lambire il palo con la conclusione sul cross di Frattesi dopo l’intelligente velo di Cutrone.

Un brivido corre lungo la schiena dell’Italia quando Lingr sigla l’1-1 al 70′, annullato però per una posizione regolare ma la beffa è dietro l’angolo. Dopo il raddoppio sfiorato da Zappa, un colpo di testa di Maggiore sulla punizione tagliata di Karabec non lascia scampo a Carnesecchi per il pari al 75′. Gli azzurrini restano in dieci uomini dall’84’ per il pestone di Tonali a Sasinka ma attaccano a testa bassa alla ricerca del nuovo vantaggio: prima un riflesso di Jedlicka su Maggiore, poi una conclusione dal limite di Scamacca che termina a lato lasciano l’amaro in bocca ai ragazzi di Nicolato. Italia che chiude addirittura in 9, con la seconda espulsione per doppia ammonizione rifilata a Marchizza. L’Italia tornerà in campo sabato per affrontare la Spagna ed è già al momento della verità.

“Devo ringraziare il presidente federale, Gabriele Gravina, che ha voluto riconoscere il contributo importante che la Serie B dà alla crescita del calcio italiano. C’è da sottolineare che nel campionato di serie B abbiamo il minutaggio dei giovani tra i più alti in Europa”. Mauro Balata, presidente della Lega B e accompagnatore dell’Italia Under 21 all’Europeo di categoria, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport prima della sfida contro la Repubblica Ceca: “come sempre abbiamo lavorato con grande attenzione e supporto da parte della Federazione, rispettando le regole e i protocolli in maniera quasi maniacale. È una situazione che va gestita, non è semplice. Ce la stiamo mettendo tutta, ma ho visto grande attenzione”. Importante anche il valore della Serie BKT per la crescita dei calciatori azzurri: “devo ringraziare la sensibilità del presidente Federale Gravina, che ha voluto riconoscere il contributo che noi diamo alla Nazionale. Devo ringraziare anche le società. Abbiamo visto le percentuali del minutaggio dei nostri giocatori, che sono forse le migliori d’Europa”.

Foto LaPresse.