V. Francavilla, Colombo: “Perplesso per il primo tempo, basta alibi”

136


Alberto Colombo, tecnico della Virtus Francavilla, commenta così il ko d misura con l’Avellino:

“Ho un po’ di rammarico – riporta tuttocalciopuglia.com – perché l’interpretazione del primo tempo mi ha lasciato un po’ perplesso. Apprezzo la reazione della ripresa, anche se creiamo poco per quanto tempo gestiamo la palla. Abbiamo tanto da migliorare, ma si può fare bene: ci sono aspetti positivi da cui ripartire, mentre bisogna migliorare l’approccio alla gara. Se vogliamo crescere, come movimento di calciatori e squadra, si poteva fare meglio. Al di là dell’errore dell’arbitro era un pallone che potevamo giocare in maniera semplice. Non dobbiamo attaccarci agli alibi e se non capiamo che potevamo indurre o meno il direttore di gara all’errore… Giannotti doveva fare qualcosa di diverso, aveva tutte le possibilità di scegliere. Per crescere, però, non dobbiamo dare e crearci alibi. Per me adesso sono tutte fondamentali. Essendo l’ultima in classifica, diventa un dentro o fuori: vincere o perdere fa una grossa differenza. Mi aspetto un approccio diverso e feroce, al di là di quello che sarà poi il risultato. Voglio una Virtus Francavilla viva e cattiva da subito. Per le mie idee di calcio, la Virtus deve essere più intensa nelle fasi di gioco. Dobbiamo avere più ferocia, essere più veloci e non permettere agli avversari di organizzarsi. Rispettiamo comunque i prossimi avversari, dovremo mantenere equilibrio”.