Si gioca alle 20:30. Gara ricca di storia, gli irpini per mantenere il secondo posto, rossoneri per continuare il sogno playoff

AnnunciSulWeb

Recuperi importanti in casa Foggia, turnover leggero in casa Avellino, gli irpini lottano per mantenere il secondo posto appena conquistato, mentre il Foggia ha un calendario quasi “impossibile” nelle prossime 3. Dopo la sconfitta con il Catanzaro ci si attende un buon risultato.

I CONVOCATI –Ecco l’elenco dei convocati dei due tecnici, Braglia e Marchionni

QUI AVELLINO – Errico si aggiunge al lungodegente Laezza nella lista degli indisponibili irpini. Probabile turnover, almeno limitato, per Braglia, che farà riposare alcuni dei suoi calciatori più utilizzati. Così in attacco Fella dovrebbe rimpiazzare Santaniello, mentre sulla mediana De Francesco insidia il posto di D’Angelo. Sulla sinistra Adamo in vantaggio su Tito, mentre in difesa torna dopo la squalifica Illanes, che manderà in panca Rocchi.

QUI FOGGIA – Recuperi importanti in casa rossonera anche se non sono al 100%. Ma i ritorni di Curcio e Rocca sono fondamentali per una trasferta così difficile. Fermo ancora Anelli, in difesa resta Galeotafiore il più gettonato per la sua sostituzione, mentre si punta al recupero di Del Prete dal primo minuto, o in alternativa in corso d’opera. In caso contrario ci sarà Germinio. Si ferma anche Said.

PROBABILI FORMAZIONI – AVELLINO (3-5-2) – Forte; L. Silvestri, Miceli, Illanes; Ciancio, Carriero, Aloi, D’Angelo, Adamo; Maniero, Fella. All. Braglia

FOGGIA (3-5-1-1) – Di Stasio; Galeotafiore, Gavazzi, Germinio; Kalombo, Vitale, Salvi, Rocca, Di Jenno; Curcio; Dell’Agnello. All. Marchionni

DIREZIONE DI GARA – Sarà Marco D’Ascanio della sezione A.I.A. di Ancona a dirigere la gara. Il fischietto marchigiano sarà coadiuvato dagli assistenti Tiziana Trasciatti di Foligno e Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto. Quarto ufficiale Valerio Maranesi di Ciampino.

Fabio Lattuchella