Poche ore all’inizio del match. Floriano in rampa di lancio contro la sua ex squadra. Foggia con il ritorno di Curcio in attacco

Solo qualche dubbio, ma per almeno 9/11 di squadra (entrambi i tecnici) le idee sono chiare.

QUI FOGGIA – Torna dopo la ‘punizione’ per motivi disciplinari Del Prete, ma potrebbe essere riproposto il giovane Galeotafiore, che bene ha fatto a Viterbo. In attacco torna Curcio e al suo fianco dovrebbe giocare D’Andrea. Rocca e Salvi sono una certezza sulla linea mediana, mentre è ballottaggio tra i giovani Garofalo e Vitale per la terza maglia in quella zona del campo. Probabile pausa per Kalombo sulla destra, potrebbe sostituirlo Di Masi. Contro i rosanero, il Foggia indosserà per la prima volta la maglia celebrativa del centenario della società.

QUI PALERMO – Partiamo dalle certezze. Saraniti in attacco, nonostante le quotazioni di Lucca sono salite in queste ultime ore, ma sembra difficile che Boscaglia possa sacrificare il suo elemento migliore. Odjer è altrettanto una certezza a centrocampo. Se Rauti non ce la fa a scendere in campo dal primo minuto Luperini passa nei trequartisti lasciando spazio a Palazzi nella linea mediana. In difesa Accardi sostituisce Almici.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI FOGGIA-PALERMO

FOGGIA (3-5-2): Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Galeotafiore; Di Masi, Salvi, Rocca, Vitale, Di Jenno; Curcio, D’Andrea.

PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Accardi, Somma, Marconi, Crivello; Odjer, Palazzi; Kanoute, Luperini, Floriano; Saraniti.

Fabio Lattuchella