Il Foggia per difendere il settimo posto, Padalino soddisfatto del suo piazzamento playoff

Penultima giornata del campionato di Serie C che mette di fronte Vespe e Satanelli, Juve Stabia contro Foggia.

Marchionni vuole più punti possibili nelle prossime due gare, con Teramo e Palermo che potrebbero sopravanzarla. Tre punti escluderebbero i rosanero dalla lotta, mentre se il Teramo non vince oggi ad Avellino, ai rossoneri potrebbero bastare anche una vittoria ed un pareggio. Il tecnico carica i suoi, nonostante qualche assenza pesante, “Chi giocherà dara il massimo” – sostiene.

Intanto Padalino abbassa i toni della gara, “non sarà un anticipo dei playoff” e, sostanzialmente, ha ragione. Qui ci sono in palio 3 punti per tentare di arrivare meglio agli spareggi, ma in quella situazione sarà ‘dentro o fuori’.

QUI JUVE STABIA – Non ci saranno Mastalli, Lazzari e Iannoni, nonostante gli impegni ravvicinati Padalino non si discosterà troppo dalla formazione iniziale che ha affrontato mercoledì il Catanzaro.

QUI FOGGIA – Anelli perso fino a fine stagione, senza ancora Del Prete è emergenza nel pacchetto arretrato. Dove manca anche Fumagalli, non convocato. Ieri è emersa una nuova positività al gruppo squadra, altro grattacapo a fine stagione per Marchionni. A centrocampo mancherà Vitale squalificato.  

PROBABILI FORMAZIONI – JUVE STABIA (3-4-3) – Farroni; Mulè, Troest, Esposito; Scaccabarozzi, Berardocco, Vallocchia, Rizzo; Fantacci, Marotta, Orlando, All. Pasquale Padalino

FOGGIA (3-5-2) – Di Stasio; Galeotafiore, Gavazzi, Germinio; Kalombo, Grofalo, Rocca, Agostinone, Di Jenno; Curcio, D’Andrea. All. Marco Marchionni

DIREZIONE DI GARA – Dirigerà l’incontro Filippo Giaccaglia della sezione di Jesi, coadiuvato da Davide Meocci e Costin Del Santo Spataru della sezione di Siena. Quarto ufficiale Entico Gigliotti di Cosenza.

Fabio Lattuchella