Squadre in campo alle 15:00. Il Monopoli vuole riprendersi, ma il mercato potrebbe infastidire i biancoverdi. Tante le partenze in programma dopo Sales

C’è il campo, ma anche il mercato. Perchè il Monopoli della prima parte di stagione non ha convinto e i cambi si sono resi necessari. Andrà via Sales, a Catania, e potrebbe viaggiare con lo stesso biglietto aereo Giosa. Anche Santoro è sul piede di partenza. Il Catanzaro, invece, proverà a confermare la sua posizione alta in classifica, per la conquista di un posto “privilegiato” nei playoff di fine stagione.

QUI MONOPOLI – Il Rendimento interno dei biancoverdi preoccupa, con una sola vittoria e due pareggi all’attivo in 8 partite. Le reti segnate sono poche, 6. Il dato totale dei gol subiti è preoccupante, con ben 25 marcature subite (11 in casa). Difesa da rivedere, dunque, ma è tutta la squadra che finora non ha girato bene. Giosa giocherà comunque, anche se in partenza, con i due ex della gara, Riggio e Nicolatti al suo fianco. Zambataro e Guiebre sulle fasce a centrocampo. In attacco, Starita, il miglior marcatore dei suoi, sarà affiancato probabilmente da Soleri, in vantaggio su Santoro.

QUI CATANZARO – Il Catanzaro ha vinto due volte fuori casa e raccolto 10 punti. Deve ancora completare la gara contro la Viterbese, ma tutto sommato si trova in una posizione buona di classifica (sesto posto) per il suo obiettivo, i playoff. E’ in lotta per il terzo posto alle spalle delle due corazzate Ternana e Bari. Dal primo minuto la coppia d’attacco “pesante” Di Massimo-Evacuo. Calabro si affiderà in difesa a Martinelli, uno dei fedelissimi del mister. Insieme a lui in difesa Pinna e Fazio. Per Scognamillo, appena arrivato in prestito dall’Alessandria, potrebbe esserci l’esordio a partita in corso. A centrocampo Risolo in vantaggio su Baldassin.

LE PROBABILI FORMAZIONI 

MONOPOLI (3-5-2): Satalino; Riggio, Giosa, Nicoletti; Zambataro, Piccinni, Vassallo, Paolucci, Guiebre; Soleri, Starita. All. Scienza 

CATANZARO (3-5-2) : Di Gennaro; Martinelli, Fazio, Pinna; Casoli, Verna, Corapi, Risolo, Contessa; Di Massimo, Evacuo. All. Calabro

DIREZIONE DI GARA  L’arbitro sarà Gianpiero Miele della sezione di Nola, coadiuvato dagli assistenti Federico Pragliola di Terni e Emilio Buonocore di Marsala. Quarto ufficiale, Francesco Carrione di Castellammare di Stabia.

Fabio Lattuchella